Filosofia

Progetti aperti al progetto
 

TocTocLAB nasce dal desiderio di progettare strumenti un po' speciali per praticare l’esperienza creativa del comporre.

Strumenti che offrano, ognuno con caratteristiche proprie, una sorta di “grado zero” alla possibilità compositiva. Un po’ come fornire carta bianca e colori, ma in una forma un po’ più sofisticata. Attraverso modalità che di volta in volta presentano anche vincoli differenti, mettendo di fronte alla necessità di procedere secondo un certo metodo per ottenere un certo risultato. Nella consapevolezza che spesso sono i vincoli ad indurre soluzioni creative più che l'avere piena libertà di scelta. L’intento è quello di stimolare lo sviluppo di un pensiero progettuale creativo, applicato alla composizione, partendo dalla peculiarità di utilizzo di uno “strumento”. Per esempio progettare con la modularità (Metrosauro) o con la scomposizione in sezioni di una forma tridimensionale (PaperJoy).
La creatività è la capacità di visualizzare e concepire ciò che ancora non esiste per tradurlo in una forma visibile, udibile o leggibile. La concretizzazione di un progetto in un oggetto è una delle alchimie più affascinanti che l’uomo possa sperimentare. Progettare è un esercizio di visualizzazione. E usare le mani aiuta a visualizzare. In un mondo sempre più versato al preconfezionato da un lato e al virtuale dall’altro diventa vitale esercitarsi a vedere ciò che è “invisibile” e che rimane nascosto, "in potenza". Sperimentando la coordinazione tra la testa e le mani impariamo a tradurre il pensiero del progetto nella manualità della sua realizzazione pratica.
Gli strumenti
TocTocLAB vorrebbero essere un invito a riscoprire il fascino di cimentarsi nel “gioco del progetto”, per godere della bellezza di ideare e dare vita ad una forma estetica, sia essa bi o tridimensionale, uno spazio, un’architettura o altro.

L’ipotesi è anche quella di mutuare alcune sperimentazioni provenienti dal mondo dell’arte prendendo in prestito strumenti compositivi utilizzati da artisti contemporanei e dare la possibilità di sperimentarli in un ambiente domestico.

Composizione come narrazione

Gli strumenti TocTocLAB vogliono essere uno stimolo ad imparare che comporre è dare forma estetica ad un “racconto”.
Anche una forma astratta, senza significanti immediatamente decifrabili è una forma di narrazione (pensiamo ad esempio alla musica.) Tradurre un’idea narrativa in una forma estetica è quello che l’arte ha fatto per secoli. E far entrare in casa degli strumenti creativi per dare vita (con modalità diverse) a forme di narrazione estetica è alle radici di questo progetto. Immergersi in questo processo creativo comporta: l’esplorazione dello strumento che si ha a disposizione, la scelta (ispirata) di un “racconto” e la pianificazione ragionata della sua attuazione estetica. In questa alchimia di ispirazione e pragmatismo la sensibilità e la creatività di ciascuno determinano quel magico processo che conduce ognuno a creare il proprio “buon pezzo”.

Educazione degli adulti

L’educazione alla creatività non è qualcosa che riguarda esclusivamente i bambini o i ragazzi ma qualcosa che è auspicabile coltivare anche da adulti. L’intento del progetto nasce dalla constatazione che pochi adulti sono ancora in grado di sperimentare ed implementare le loro capacità creative. Gli strumenti TocTocLAB possono passare dalle mani di un adulto a quelle di un bambino e, nella migliore delle ipotesi, le due parti possono imparare insieme a “giocare al progetto”. In questa fruttuosa complementarità, l’adulto può imparare a recuperare quello che non è più capace di fare ossia vedere con gli occhi del bambino, il bambino può sfruttare la maggiore pragmaticità dell’adulto nella tradurre un’idea nella pratica.

Perdere tempo. Prendersi il tempo.

Viviamo in una società in cui, sempre più spesso il “tempo è denaro” e l’ottimizzazione del tempo a fini produttivi è portata all’eccesso.

Gli oggetti TocTocLAB sono un invito, anche e soprattutto per un adulto, a “perdere tempo” alla ricerca di una forma “soddisfacente”. Per dedicarsi a momenti improduttivi e contemplativi, forse una delle più grandi carenza nella società odierna.

 

Diversi livelli di fruizione


Sicuramente gli strumenti TocTocLAB sono fruibili a più livelli. Possono si essere un semplice “gioco” ma hanno, ognuno con le sue peculiarità, delle potenzialità espressive molto ampie. Dipende dalla creatività di chi li utilizza.
La capacita artistica è quell’abilità che permette ad una persona che sa utilizzare uno strumento creativo di arrivare a creare un’opera. Ma l’arte non sta nello “strumento” bensì nella capacità di utilizzarlo. Sappiamo bene come un pennello e dei colori dati a due persone diverse possano dare vita ad uno scarabocchio o ad un capolavoro. Ma sappiamo anche che la capacità creativa può essere coltivata ed educata.
Sono oggetti quindi che possono stare nella camera dei ragazzi ma anche su un tavolo in soggiorno come vere e proprie sculture.

Iniziando a sperimentare osserverete presto che solo attraverso un pensiero progettuale creativo è possibile dare vita a risultati capaci di andare oltre gli stereotipi e i modelli predefiniti.

 

Insieme a questi strumenti creativi TocTocLAB progetta e produce complementi d’arredo la cui funzione pratica va al di là dell’uso convenzionale, ritenendo che il mondo dell’adulto e quello del bambino siano ormai saturi di varianti dell’ordinario.

©TocTocLAB 2018